Una delle domande che più frequentemente mi sento fare dalle le titolari dei centri BALLA&SNELLA e dai professionisti che si sono affidati a Corsipieni è la seguente:
“Che quote devo tenere per i miei corsi?”
L’argomento, come certamente sapete è controverso.
Chiariamo subito una cosa: abbassare i prezzi, o allinearsi a quelli dei vostri concorrenti “per non sbagliare”, è un’operazione suicida.
Questa mossa geniale porta a una riduzione dei margini, distrugge la percezione di qualità e vi fa apparire come un “discount del ballo”. Tutte cose che mettono in pericolo l’attività stessa.
E’ l’idea di chi NON ha idee.
Chiunque è capace di tagliare un prezzo, chiunque!
Abbassare i prezzi è quindi una cosa che non va fatta. Mai. Per nessuna ragione. Qualsiasi sia il ragionamento che sta alla base di questa decisione.
D’altra parte va detto che decidere di alzarli non è facile!
E’ un’operazione che è sempre vissuta come qualcosa che crea timori e imbarazzo:
“Se aumento i prezzi anche solo di 5 euro perdo tutte le clienti!”
Le cose non stanno proprio così, proviamo a fare chiarezza.
Aumentare i prezzi è da un lato una cosa fisiologica, se hai ben presente gli effetti del caro vita, gli aumenti delle forniture, dei collaboratori e l’inflazione.
Ma solo noi titolari di una Scuola di Ballo ci vergogniamo ad aumentarli, ma quando vai a fare benzina si è mai scusato qualche benzinaio per l’aumento del carburante?
Quindi se non aumenti i prezzi per paura di perdere clienti, prima o poi vai comunque vai a schiantarti contro un muro, poiché al netto di un aumento delle spese avrai degli utili sempre
più ridotti.
La verità è che l’aumento dei prezzi è una vera e propria operazione di marketing che non puoi fare dicendo: “mi sono stufato, da oggi si aumenta”
Perciò se vuoi capire come aumentare i prezzi dei tuoi corsi senza scontentare i tuoi clienti e ritrovarteli dalla concorrenza allora devi muoverti in un solo modo:
1) Fornire ai clienti dei servizi aggiuntivi
2) Far vivere ai clienti un’esperienza d’acquisto completamente diversa rispetto a ciò che offre la concorrenza
3) Avere un’assistenza al cliente insuperabile
Come vedi il concetto di “alzare i prezzi” è qualcosa che esula dalla semplice decisione di farlo.
Non dipende da TE, dipende da cosa sei disposto a mettere sul piatto per GIUSTIFICARE un aumento dei prezzi.
Ora capisci perchè in BALLA&SNELLA riteniamo vitali le procedure esclusive, l’esame impedenziometrico, il Weight Contest, l’assistenza alle clienti, il Tisana time, le attenzioni in forma di comunicazioni private, i servizi gratuiti offerti come bonus, i piccoli regali ecc?
Buona domenica a tutti
Sergio