Nell’era dei social media come possono le scuole di ballo tradizionali distinguersi dalla folla e, più importante, come possono trasformare questa presenza in profitti tangibili?

Per rispondere a questa domanda, che sicuramente vi siete fatti in molti, oggi voglio raccontarvi la storia di Matteo Bologni e Daniela Chiasserini.

Ho già presentato il loro caso studio durante il Dance Business Day ed è stata una grande sorpresa per tutti i presenti.

La loro trasformazione da una scuola di ballo con profitti scarsi a una scuola di ballo leader nel settore è nientemeno che rivoluzionaria.

Il Problema iniziale

Nonostante avessero un buon numero di studenti iscritti, la loro scuola di ballo lottava per distinguersi in un mercato saturo e, come molti, era intrappolata in una guerra dei prezzi che riduceva i margini di profitto.

La Soluzione

Il cambiamento è iniziato con un percorso di consapevolezza. Ho spiegato a Matteo e Daniela che avevano bisogno di una rivoluzione nel loro modello di business.

Senza questo cambiamento non ne saremmo usciti.

La chiave non era semplicemente aumentare i prezzi, ma ridefinire il valore che offrivano ai loro studenti.

  1. Creare una Categoria Unica: Piuttosto che cercare di competere con altre scuole sullo stesso terreno, abbiamo optato per un approccio radicalmente diverso: diventare l’unica scuola del suo genere.
  2. Differenziazione: La vecchia offerta “one size fits all” è stata rimpiazzata da sei brand distinti, ciascuno mirato a un segmento specifico del mercato. Questo ha permesso una comunicazione più focalizzata e mirata.
  3. Personal Branding: Un nuovo approccio ai social media, concentrato sulla creazione di contenuti autentici ed educativi, ha aiutato a stabilire una connessione più profonda con il pubblico.
  4. Ristrutturazione dei Prezzi: L’abbonamento mensile, che tendeva a sminuire il valore percettivo dell’offerta, è stato sostituito da pacchetti trimestrali, ognuno con livelli di prezzo e servizi diversi. E i risultati parlano da soli!

L’Impatto sui Social Media

Oltre a rivedere la loro strategia di prezzo e branding, un’attenzione particolare è stata dedicata alla crescita sui social. Con l’aiuto di contenuti video percepiti come particolarmente utili e interessanti dal loro pubblico target, la loro visibilità online è esplosa.

I Risultati

La trasformazione non è stata solo digitale. L’incremento di prezzi, combinato con un’offerta chiaramente diversificata, ha portato a una maggiore fidelizzazione degli studenti e a una crescita esponenziale delle prenotazioni. La loro fama si è estesa ben oltre i confini locali, attirando studenti da tutto il paese.

Alcuni contenuti sono diventati virali.

Per il brand “SI BALLA e SI DANZA” è stato raggiunto il milione di visualizzazioni. Numerosi video tutorial di Ballo da Sala condivisi su Facebook e Instagram hanno superato i 10.000 like (10.000) oltre a un numero enorme di condivisioni.

Ritocco dei Prezzi

Consapevoli che sarebbe stato impossibile aumentare i prezzi in modo indolore mantenendo la stessa offerta, l’offerta è stata ridisegnata con pacchetti di corsi a diversi livelli di prezzo e servizi offerti.
E’ stato abolito il pagamento mensile, che non ha ragione di esistere in nessun caso, perché comunica l’idea che NON ci sia un percorso didattico preciso e strutturato.
Ho proposto di seguire uno schema che utilizzo frequentemente: “Condividi valore, crea una community, vendi Premium”, questo ci avrebbe consentito di strutturare un piano di membership a diversi livelli di prezzi.
Dal proporre corsi mensili a 30 euro siamo così passati a quelli attuali, tutti trimestrali:
BASIC: 231 €
PREMIUM: 291 €
GOLD: 531
Mica male, eh…?
ATTENZIONE: I prezzi si intendono A PERSONA, non a coppia!
I timori iniziali di aver fatto “il passo più lungo della gamba” sono svaniti al momento delle prescrizioni.
Una volta svelata l’offerta di servizi aggiuntivi che andavano a completare la sola lezione tecnica NESSUNO dei già iscritti ha fatto obiezioni sul prezzo.

Conclusione

La storia di Matteo e Daniela ci dimostra che, con una strategia ben pensata e un po’ di coraggio, è possibile rivoluzionare qualsiasi business.

La chiave è offrire valore, differenziarsi e comunicare efficacemente questo valore al tuo pubblico.

Ad maiora

Sergio

PS. Spero che questo articolo possa essere di ispirazione per molti insegnati, stufi di impegnarsi tanto e raccogliere solo le briciole.

Se sei un insegnante di ballo e vuoi vedere una trasformazione simile nella tua scuola, non aspettare.

Con le giuste strategie e strumenti, anche tu puoi scrivere una storia di successo come quella di Matteo e Daniela.